La nuova frontiera del business locale
Negli ultimi decenni la tendenza era stata quella in cui i piccoli negozi di vicinato chiudevano a causa dei centri commerciali e dei sempre più numerosi e-commerce online, ebbene questo andamento è stato ridimensionato con forza grazie alla crescente necessità di stringere relazioni di fiducia con il commerciante. Infatti oggi si cercano su Google le informazioni delle attività locali della vostra città o di scoprire un negozio dopo averne apprezzato la pagina Facebook. Per questi motivi il Local Marketing è la nuova tendenza del marketing che va contro tendenza rispetto al marketing globale.

In questo processo di trasformazione i Tablet e gli Smartphone stanno diventando sempre più influenti nei comportamenti d’acquisto dei tuoi clienti e questa è cosa non è sfuggita ai colossi del Web, come Google e Facebook, che hanno da poco rilasciato una serie di dati che confermano sempre più questa tendenza: il 64% degli utenticonsulta il proprio dispositivo prima di entrare in uno shop per acquistare un prodotto, il 76% dei consumatori che effettua queste ricerche visita lo shop fisico entro 24 ore e di questi il 28% procede poi con l’acquisto finale.

Per Commercianti e Artigiani è quindi è arrivata l’opportunità di trovare il proprio posto nel web per farsi rintracciare dai propri clienti e magari di ampliare la propria visibilità online per attrarne dei nuovi.

Ecco alcuni semplici consigli per sviluppare una efficace promozione locale:

1. Fatti trovare

Sembra banale, ma per prima cosa bisogna inserire ovunque i dati della tua attività locale in modo da essere facilmente rintracciabili: Nome, Indirizzo, Numero di telefono. Sono le prime informazioni che un utente vuole trovare nel momento in cui ti cerca online, quindi meglio metterle ben esposte sul sito e verificare che siano aggiornate su tutti gli elenchi aziendali e nei vari profili social collegati al tuo business locale.

2. La Newsletter

Una attività da iniziare subito è quella di chiedere a tutti i tuoi clienti la loro e-mail e numero di cellulare, per poi suddividerli per categoria, zona, età ed interessi, così da inviare ad ogni cliente le informazioni più adatte ai loro interessi e magari dedicargli delle offerte speciali o piccoli omaggi per incentivarlo a passare ancora dal negozio.

3. Google My Business e la Vetrina di Facebook

Google e Facebook hanno creato delle pagine dedicate alle aziende locali con sede fisica sul territorio. Grazie a queste pagine puoi geolocalizzare la tua attività, descrivere i tuoi servizi e dare informazioni agli utenti anche se non hai ancora un sito internet, ma se non ce l’hai metti già in programma di farlo. L’importante è svolgere correttamente le procedure di registrazione e di attivazione dell’account.

4. Le Recensioni

Le recensioni sono tutti quei commenti fatti dai tuoi clienti sui loro social network o in altre piattaforme dedicate. Queste contribuiscono a creare la tua Brand Reputation e sono fondamentali per incentivare o disincentivare gli acquisti nel tuo punto vendita da parte di chi le legge. Ottenere recensioni non è difficile se si offre un servizio o un prodotto di grande qualità, in grado di emozionare i tuoi clienti, i quali descriveranno l’esperienza vissuta nel tuo locale, la qualità dei prodotti o la cortesia del servizio. Per “stimolare” i tuoi clienti a lasciare una recensione, possibilmente positiva, si può provare ad offrire loro un “vantaggio” in cambio (Es. un regalo, uno sconto, un campioncino, un gadget, un assaggio, ecc.). In questo modo non solo otterrai una recensione online, ma potrai anche far provare al tuo cliente un prodotto che non ha ancora acquistato e, contemporaneamente, farlo sentire importante e coccolato.

5. Pensa locale, agisci Mobile

Il Local Marketing nasce e si sviluppa proprio grazie ai dispositivi mobili che seguono gli utenti in tutte le loro attività giornaliere. Le ricerche degli utenti ormai si fanno quasi esclusivamente da smartphone consentendo di geolocalizzare la tua attività e farti raggiungere direttamente tramite Google Maps oppure inviandogli automaticamente sconti, promozioni ed inviti proprio mentre passano accanto al tuo locale.

6. Misura i risultati del tuo Local Marketing

Come si può verificare la percentuale di “conversione” (acquisti) che avvengono tramite una campagna pubblicitaria online? Uno dei metodi più antichi ed efficaci è quello di offrire un “coupon sconto personale” per chi acquista nel tuo locale in seguito ad un post sponsorizzato su Facebook, una campagna di Google AdWords, l’invio di una newsletter, ecc. In questo modo possiamo misurare l’efficacia di una campagna pubblicitaria online e calcolare il costo per contatto(ROI).

7. Vendi soluzioni ed emozioni

I consumatori il più delle volte non cercano un semplice prodotto, ma vogliono la possibilità di vivere una esperienza o trovare una soluzione ad un loro problema grazie a quel prodotto. Per questo è importante avere diversi strumenti che descrivano i tuoi prodotti, i tuoi servizi, il tuo brand e la tua storia anche offline. Questi strumenti si possono distribuire direttamente nel tuo locale, alle persone che non seguono la tua comunicazione online. Ad esempio si possono creare dei gadget, dei poster o dei magazine cartacei periodici che raccolgano i migliori post della tua pagina Facebook, del tuo Blog o le foto di Instagram, creando curiosità e invogliando, chi ancora non ti segue online, ad accedervi e registrarsi.

8. La tua “Storia” in diretta

Le “Storie” di facebook, Snapchat, Instagram, Messenger e Whatsapp(brevi video in diretta) stanno raccogliendo consensi sempre più elevati sia in termini di produzione che di visualizzazione. Questo strumento è utilissimo per raccontare in maniera immediata e divertente i tuoi prodotti, servizi ed eventi oppure raccogliere le reazioni dei tuoi clienti, grazie a brevi interviste spontanee sempre più apprezzate in rete. Questi video live forniranno quindi ulteriori informazioni ai tuoi potenziali clienti, accrescendo la reputazione del tuo negozio o locale.

Adesso sei pronto a lanciarti nella promozione del tuo punto vendita, ma se pensi di avere bisogno ancora di una mano, noi siamo qui a posta per dartela.