L’affissione è uno dei mezzi pubblicitari più antichi in assoluto, uno strumento che sembrava condannato al declino insieme a tutti gli altri media pubblicitari tradizionali in favore di Internet e dei social network.

Incredibilmente invece, nell’ultimo anno, è stato rilevato che l’outdoor tradizionale ha chiuso con un +3,3%, l’affissione dinamica a +15,6% e l’Out of Home TV a +13,1%. Un andamento decisamente inaspettato e positivo rispetto ad un panorama media che assiste ad una progressiva erosione della quota di mercato della maggior parte dei mezzi tradizionali.

Ma come fa un mezzo come il manifesto pubblicitario a sopravvivere nell’era dei social media, dei blog e del web marketing? È semplice, perché gran parte delle nostre giornate le trascorriamo fuori casa. Al lavoro, a fare la spesa, a portare i bambini a scuola, oppure in giro per locali, a fare shopping, ecc. Durante questi spostamenti, a piedi, in macchina o con i mezzi pubblici, continuiamo ad imbatterci in questo tipo di comunicazione. Quindi la pubblicità di grande formato, sia essa fissa o dinamica, riesce a raggiungere le persone mentre sono in piena attività, in maniera garbata e discreta, ma inevitabile.

Per questi motivi l‘affissione risulta ancora molto efficace, colpisce un target molto vasto e trasversale, ma attento e ricettivo. L’affissione funziona perché limita al minimo gli sprechi, può essere di grande formato situato in una rotonda o nel parcheggio di un centro commerciale, ma si può fare anche con una serie di cartelli più piccoli posti nelle pensiline degli autobus, in impianti retro illuminati oppure appesi ai pali della luce. Inoltre una campagna di affissione può coprire intere città, come anche solo una piccola porzione di territorio.

La pubblicità di grande formato, a differenza di stampa, internet, TV e radio si rivolge ad un pubblico “on the go” cioè mentre “fa altro”. Mentre guida in macchina, mentre è in attesa in stazione o camminando per la città.

 

L’outdoor advertising si divide nelle seguenti categorie:

• Billboard: manifesti di grande o grandissimo formato;

• Sky Advertising: mongolfiere, dirigibili, striscioni aerei, scritte nel cielo, ecc.;

• Inside Card: le tipiche installazioni che troviamo dentro un autobus, in un treno, in un aereo oppure dentro un aeroporto: sono piccoli manifesti e locandine posizionati in spazi chiusi;

• Dinamica: Personalizzazione di taxi, autobus o altri veicoli, sia all’interno che all’esterno;

• Out Of Home Television: sistemi televisivi a circuito chiuso (di dimensioni variabili, posizionati in luoghi di grande flusso, come all’interno di centri commerciali, nelle sale d’attesa, ai binari delle stazioni, ecc.) i quali trasmettono spot o informazioni commerciali legati al luogo dove vengono installati;

Quali sono i vantaggi?

1. Alta visibilità: alcune posizioni consentono di ottenere migliaia di visualizzazioni giornaliere.

2. Flessibilità: permette a qualunque tipo di azienda o attività di avere lo spazio adeguato al budget e alle esigenze di visibilità, dal commerciante locale alla grande multinazionale.

3. Posizione: consente di essere visibile praticamente ovunque la legge lo permetta.

4. Creatività: consente l’uso di una ampia gamma di forme, colori, spazi, materiali e tecnologie

5. Efficiente: il costo per contatto (CpC) è leggermente inferiore rispetto alla radio e decisamente più basso rispetto a Tv e Quotidiani.

A questo punto è però indispensabile creare una comunicazione efficace ed adeguata all’utilizzo seguendo alcuni semplici consigli:

 

1. Non esagerare

Sia che si tratti di un gigantesco “billboard” oppure di piccole locandine, utilizzare troppo testo renderà complicata l’interpretazione del messaggio e l’identificazione dei dati importanti in quel momento. Infatti l’utente si trova in auto, in autobus o in bicicletta, ma sempre comunque in movimento e di corsa: ogni secondo è prezioso. Per questo motivo è bene inserire nella tua affissione solo 5 concetti chiave, non uno di più e non uno di meno: CHI, COSA, DOVE, QUANDO e COME. Ovvero CHI farà, COSA farà, DOVE lo farà, QUANDO lo farà e COME avere ulteriori informazioni (sito internet e pagina Facebook sono meglio di un numero di telefono oppure una e.mail).

 

2. Stupisci e colpisci

Fare una campagna di affissione di grande formato non è una cosa banale, come si può pensare, occorre molta creatività e un uso equilibrato del colore, immagini e testo. È importante utilizzare una immagine molto grande e che sappia attirare l’attenzione, soprattutto del tuo target di riferimento. Per colpire il tuo pubblico, anche nel tempo, devi essere creativo! Utilizza un effetto particolare, una immagine commovente, divertente o attraente. Il messaggio deve essere intuitivo, semplice e inusuale: stupisci.

 

3. Attento a non essere troppo complicato

Abbiamo appena detto che è importante attirare l’attenzione, colpire e stupire, in qualche caso divertire, però attenzione a non essere troppo complicato o creare dei messaggi che richiedono troppo tempo per essere interpretati. Ricorda sempre che abbiamo pochi secondi a disposizione e in quel breve tempo dobbiamo attirare, farci capire ed essere abbastanza attraenti da far memorizzare alla persona un sito internet o una pagina Facebook che gli consenta di avere tutte le informazioni mancanti per stimolare il compimento di una determinata azione. Quindi semplicità è la parola d’ordine per una campagna di affissione veramente efficace.

 

4. La posizione è molto importante

Non tutte le aziende dispongono del budget necessario per una campagna outdoor nazionale o regionale. In questo caso è molto meglio analizzare bene il territorio e scegliere le posizioni più strategiche per affiggere i cartelloni. La scelta può essere influenzata da molti fattori tra i quali la presenza di attività legate al tuo prodotto o servizio, dal tipo di abitanti che risiedono in zona, dall’orientamento degli impianti, dalla visibilità dell’impianto (se è illuminato o meno), dalla velocità di scorrimento delle persone (a piedi o in auto, accanto a un semaforo che limita la velocità o su uno stradone ad alta percorrenza), ecc.

 

5. Muoviti per tempo

A differenza degli altri canali di comunicazione, come il web, i social network, la radio, la tv, ecc. che dispongono di una maggiore scelta di spazi, nel caso dell’affissione gli spazi sono solitamente molto limitati, quindi le posizioni migliori vengono prenotate con molti mesi di anticipo e, in alcuni casi, perfino di anno in anno. Per questi motivi non aspettare l’ultimo momento per pianificare una campagna di affissione e procedi subito alla prenotazione degli spazi anche prima della definizione dei contenuti e della grafica.

 

Sicomunica può darti una mano sia per la scelta degli spazi migliori che per la per la realizzazione del messaggio pubblicitario.